corso di operatore socio sanitario specializzato OSSS

corso di operatore socio sanitario

Il corso di Operatore Socio Sanitario Specializzato con formazione complementare in assistenza sanitaria (OSSS), oltre a svolgere tutte le attività tipiche dell’Operatore Socio Sanitario coadiuva l’infermiere o l’ostetrica e, in base all’organizzazione dell’unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione.

A termine del corso di Operatore Socio Sanitario Specializzato con formazione complementare in assistenza sanitaria (OSSS) l’allievo è in grado di eseguire:

  • la somministrazione, per via naturale, della terapia prescritta, terapia intramuscolare e sottocutanea su specifica pianificazione infermieristica, bagni terapeutici, impacchi medicali e frizioni;
  • la rilevazione e l’annotazione di alcuni parametri vitali (frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e temperatura) del paziente;
  • raccolta di escrezioni e secrezioni a scopo diagnostico;
  • medicazioni semplici, bendaggi e clisteri;
  • mobilizzazione dei pazienti non autosufficienti per la prevenzione di decubiti e alterazioni cutanee;
  • respirazione artificiale e massaggio cardiaco esterno;
  • cura, lavaggio e preparazione del materiale per la sterilizzazione;
  • pulizia, disinfezione e sterilizzazione delle apparecchiature, delle attrezzature sanitarie e dei dispositivi medici;
  • trasporto del materiale biologico ai fini diagnostici;
  • sorveglianza delle fleboclisi, conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione.

Strutture convenzionate per le attività di tirocinio


Requisito di Accesso / Durata

  • Accesso consentito a coloro che hanno la qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS).
  • Durata complessiva di 400 ore (170 ore di teoria 30 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio).

Programma didattico

  • Elementi di igiene applicata
  • Elementi di patologia
  • Elementi di rischio delle più comuni sindromi da prolungato allettamento e immobilizzazione
  • Elementi di scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
  • Elementi di sterilizzazione
  • Procedure medico-sanitarie utilizzate nell’assistenza sanitaria di base all’utente
  • Processi di assistenza infermieristica rivolti a persone malate/disabili
  • Tecniche per l’approccio di lavoro con malati terminali
  • Elementi di organizzazione dei servizi socio-sanitari
  • Metodologie di valutazione interventi in area socio-assistenziale
  • Procedure medico-sanitarie utilizzate nell’assistenza sanitaria di base all’utente
  • Processi di assistenza infermieristica rivolti a persone malate/disabili
  • Tecniche di gestione della relazione di aiuto
  • Educazione sanitaria
  • Elementi di assistenza socio-educativa, con particolare riferimento a standard di servizio privati
  • Educazione alimentare
  • Elementi di dietoterapia
  • Elementi di gestione delle capacità residue
  • Processi di assistenza infermieristica rivolti a persone malate/disabili
  • Tecniche di riabilitazione
  • Elementi di igiene personale
  • Elementi di anatomia e fisiologia del movimento
  • Elementi di anatomia umana
  • Elementi di etica nei servizi alla persona
  • Elementi di igiene applicata
  • Elementi di patologia
  • Elementi di rischio delle più comuni sindromi da prolungato allettamento e immobilizzazione
  • Tecniche di gestione della relazione di aiuto
  • Elementi di igiene ambientale
  • Elementi di igiene personale
  • Elementi di sterilizzazione
  • Igiene e sanità pubblica
  • Sicurezza e prevenzione negli ambienti domestici

facebook page